MATTO DEL BARBIERE

Il matto del barbiere è una trappola in apertura. Consiste in un particolare scacco matto che avviene dopo poche mosse, in cui spesso incappano i principianti. Il matto del barbiere sfrutta la “non” protezione della casella f7 controllata dal Nero, che, difesa dal solo Re, non vanta di una protezione efficacissima. Un possibile svolgimento della partita è 1. e4 e5; 2. Dh5 Cc6; 3. Ac4 Cf6??4. Dxf7# sebbene siano possibili altri ordini di mosse che conducono alla stessa posizione (ad esempio lo scambio tra la mossa di Donna e quella d’alfiere). Questo matto non è naturalmente forzato, ma può essere evitato in diversi modi, ad esempio giocando 3…g6 e poi, sulla rinnovata minaccia di dare matto in f7 con 4.Df3, attraverso 4…Cf6. È anche da notare che in questo modo il Bianco rimane in una posizione infelice, a causa della donna esposta alle minacce avversarie, consentendo al Nero uno sviluppo più veloce. Solo in Italia il matto del barbiere è chiamato così. In alcune zone, incluse Francia, Paesi Bassi e Spagna viene detto matto del pastore, nei Paesi anglosassoni matto dello studioso, in Germania NarrenSchach (il matto della presa in giro), in Russia e Polonia matto del calzolaio.

by MaSchira

Potrebbero interessarti anche...