LEWIS CHESS LONDRA 23/08/2014

LewisDurante la mia vacanza a Londra, visitando il British Museum, ho conosciuto il Lewis Chess, considerato uno dei 10 reperti più interessanti del museo stesso. I 78 pezzi esposti provengono da almeno 5 sets diversi realizzati, per una clientela ricca e raffinata, in Norvegia nel XII secolo in avorio di tricheco e dente di balena. Tracce di pigmento rosso su alcuni pezzi ci fanno intuire che si giocava con pezzi rossi e bianchi e non bianchi e neri come adesso. Gli scacchi sono stati scoperti nel 1831 sulla spiaggia dell’isola di Lewis (Isole Ebridi). Tutti i pezzi sono raffigurazioni di personaggi umani con l’eccezione del pedone a forma geometrica.

DonnaPedone 1Cavallo 3Caratteristica della Donna è la mano sul viso ad indicare saggezza, pensiero e contemplazione, del Cavallo la mancanza di proporzioni tra cavallo e cavaliere, dell’Alfiere la raffigurazione di un vescovo, del Pedone la figura non umana, della Torre la figura di un guerriero con scudo e spada.

Personalmente … preferisco un secondo set di Lewis scacchi dove la Torre è una …. torre e il pedone è un soldato (sembra la torre del set precedente); anche le proporzioni sono rispettate meglio.

Alfiere 1TorreNel museo vendevano delle repliche in resina ma a prezzi esagerati!! Nella speranza di aver fatto una cosa gradita incrementando la vostra cultura …. scacchistica. Un saluto by Maschira6 pezzi

 

 

Potrebbero interessarti anche...